Firenze e provincia

a cura della redazione di Reality Magazine


Primavera a Salisburgo

Fonte: Ufficio Stampa

Mostra regionale – Bicentenario dell’appartenenza di Salisburgo all’Austria
Il 1° maggio del 1816 segnò una svolta nella storia di Salisburgo: divenne austriaca passando all’odierna Alta Austria, dopo anni trascorsi sotto il dominio del Regno di Baviera. Al centro dei festeggiamenti vi sarà la mostra intitolata “Bischof. Kaiser. Jedermann. 200 Jahre Salzburg bei Österreich“ (Vescovo. Imperatore. Jedermann. Bicentenario dell’appartenza di Salisburgo all’Austria), in programma dal 30 aprile al 30 ottobre 2016 nel Museo di Salisburgo.

L’“Otello“ al Festival di Pasqua 2016
Il Festival di Pasqua di Salisburgo (19 – 28 marzo 2016) Nel 2016 il programma del festival sarà incentrato sull’“Otello“ di Giuseppe Verdi. Fra i concerti sono previste, fra l’altro, esecuzioni di musiche di Beethoven, Weber, Mendelssohn Bartholdy e Čajkovski.

Il Festival di Pentecoste del 2016 all’insegna dell’amore
Il quinto Festival di Pentecoste di Salisburgo si svolgerà dal 13 al 16 maggio 2016 e sarà incentrato interamente sull’amore. Il programma prevede la composizione di Leonard Bernstein “West Side Story” e “Romeo e Giulietta“ di Shakespeare.

Mozart 2016 – tante occasioni per festeggiare
Nel 2016 Mozart sarà il protagonista di molti anniversari. Si commemorerà innanzitutto il 260° anniversario della nascita del genius loci; 175 anni fa vide la luce la Fondazione Mozarteum, un’istituzione di notevole importanza per Salisburgo. Inoltre anche l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo festeggia il proprio 175° anniversario, ha quindi un anno in più dei Filarmonici di Vienna.

La “nuova“ Fortezza Hohensalzburg
La Fortezza Hohensalzburg con i suoi appartamenti di rappresentanza verranno presentati in una veste nuova a partire dal 2016. La visita della fortezza sarà quindi arricchita delle storie avvincenti su questi vani leggendari.

Il Castello di Hellbrunn festeggia i suoi 400 anni
Quando il 24 marzo 2016 il Castello di Hellbrunn riaprirà al pubblico dopo la pausa invernale, si presenterà in una nuova veste. La mostra permanente interattiva “Markus Sittikus – Il mio mondo“ presenta l’importanza del principe arcivescovo per il presente e il passato.

Sara Guidelli nuova presidente Legacoop Agroalimentare Toscana

Fonte: Ufficio Stampa

“Crescere insieme per affrontare le sfide del mercato
mantenendo la bussola della qualità e della tracciabilità”

Firenze, 12 febbraio 2016 – “Stiamo affrontando una crisi che ha messo in luce i nostri difetti, ma
che ci ha anche spinto verso dinamiche importanti, positive, irrimandabili. Ci presentiamo al
congresso davanti ad una platea molto diversa da quella di quattro anni fa: nel frattempo abbiamo
assistito a fusioni, integrazioni, accrescimenti dimensionali. Questi sono passi importanti a cui
devono seguire impegni concreti: migliorare costantemente l'efficienza aziendale puntando anche
all'introduzione di innovazione tecnologica; garantire l'efficacia puntando sulla crescita sociale e
manageriale e mantenere sempre alto il livello di qualità mettendo al primo posto la filiera corta,
garantita e sostenibile”. Queste le dichiarazioni di Sara Guidelli, 32 anni, neo presidente di
Legacoop Agroalimentare Toscana nella sua relazione di apertura del XII Congresso.
Guidelli, laureata in Economia e Commercio con una tesi su cooperative di lavoro, produttività,
costi ed economie di scala, da 13 anni lavora nel mondo della cooperazione. Ha ricoperto vari
incarichi, fra cui quello di portavoce di Generazioni, il coordinamento dei giovani cooperatori
toscani, e di responsabile del settore manifatturiero toscano di Legacoop, oltre ad aver
attivamente collaborato con l'Ufficio Studi Legacoop.

VINO ITALICO TRA IMMAGINE E PROTEZIONE

dal corrispondente Carmelo De Luca

Preview di tutto rispetto in onore delle anteprime dedicate ai vini toscani. Lo scorso 11 febbraio, presso la sede fiorentina di Bugnion, un interessante workshop dedicato al dio Bacco ha visto in platea selezionati addetti ai lavori, intrattenuti da esperti su questo affascinante mondo raccontato attraverso connotazioni che ne aumentano prestigio, immagine, nomea, protezione nel mercato globale.
Promosso da Doni&Associati insieme a Bugnion S.p.a., l’evento ha coinvolto proprietari di aziende vinicole, manager, responsabili marketing, giornalisti, decisamente catturati dalla qualità delle problematiche affrontate, capaci di dare opportunità alle etichette attraverso caratteristiche intrinseche chiamate creatività, sviluppo, tutela, valorizzazione. In effetti il valore del brand è strettamente legata alla sua dimensione comunicativa, che si materializza attraverso ideazione, creazione della sua immagine, riconoscibilità. Per l’appunto, le società Doni&Associati, Bugnion S.p.a., Synesio, professionisti del settore, hanno affrontato tematiche pertinenti, una interessante lezione didattica destinata a supportare la tradizione vinicola italiana che, per crescere, dovrà necessariamente confrontarsi con un mercato mutevole e sempre più esigente.

FIERA DEL CIOCCOLATO

Fonte: Ufficio Stampa

La Fiera del Cioccolato, in collaborazione con Il Forchettiere, media partner della manifestazione, presenta l’iniziativa “Chef Chocolatier” che arricchirà il calendario della 12° edizione della Fiera del Cioccolato Artigianale, in programma in piazza Santa Maria Novella a Firenze da venerdì 12 a domenica 21 febbraio, dalle 10 alle 22. Un dream team formato da dieci tra i più significativi chef del panorama toscano saranno visti per una volta alle prese con delle ricette dove l’elemento principe sarà il cioccolato. Ogni pomeriggio, dalle 16 alle 17 (tranne mercoledì 17, dalle 19 alle 20) gli chef saranno chiamati a preparare un piatto utilizzando del cioccolato – oppure cacao e burro di cacao, fave, ecc… – nella ricetta, che in molti casi si potrà assaggiare anche nel ristorante da cui gli chef provengono. Per tutta la durata della manifestazione, infatti, il piatto di “Chef Chocolatier” sarà inserito in carta a sottolineare il legame con la kermesse di piazza Santa Maria Novella.
Ecco gli appuntamenti con gli chef, in rigoroso ordine cronologico:
ven 12 – ENTIANA OSMENZEZA (Gurdulù – Firenze)
sab 13 – SIMONE CIPRIANI (work in progress…)
dom 14 – FRANCESCO MORRA (Tosca – Firenze)
lun 15 – STEFANO FRASSINETI (Toscani da Sempre Pontassieve)
mar 16 – PAOLO GORI (Da Burde – Firenze)
mer 17 – REMO MAESTRINI (La Vecchia Locanda – Scarlino GR)
gio 18 – DEBORAH CORSI (La Perla del Mare – San Vincenzo LI)
ven 19 – BEATRICE SEGONI (Konnubio – Firenze)
sab 20 – MARIA PROBST (La Tenda Rossa – Cerbaia FI)
dom 21 – CLAUDIO VICENZO (La Limonaia di Villa Rospigliosi PO)
I cooking show sono a partecipazione gratuita ma su prenotazione, fino a un massimo di 35 persone, e saranno condotti da Marco Gemelli, giornalista enogastronomico e fondatore del sito Il Forchettiere. Per scoprire tutti gli eventi in programma, per info e prenotazioni visitate il sito ufficiale della Fiera del Cioccolato. Per l’occasione, in piazza Santa Maria Novella una decina di produttori delizierà occhi e palato con un ricco calendario di eventi e iniziative tutte da gustare.

IMMAGINE ITALIA & Co 2016

Dal corrispondente Carmelo De Luca

Edizione all’insegna del new style per Immagine Italia & Co, che sceglie nuovamente la fiorentina Fortezza da Basso per le innumerevoli imprese di intimo-lingerie presenti nei suoi storici padiglioni. Il nuovo decorso vede un cambiamento nel calendario storico, spostato da sabato 6 a lunedì 8 febbraio 2016. Ideata in toto da Camera di Commercio di Pistoia, la prestigiosa fiera punta sull’operatività al fine di privilegiare un rapporto sempre più sinergico con l’imprenditoria attraverso un dialogo costruttivo, obiettivo ampiamente riconosciuto e messo in essere da entrambi i soggetti colloquianti. La semina coltivata con tali finalità ha prodotto anche quest’anno buoni frutti, lo dimostra la percentuali di adesioni sempre più ampie alla kermesse, trampolino di lancio privilegiato nel rafforzare una visibilità già posseduta dalle imprese oppure nel far conoscere nuove realtà al settore internazionale del business e i 250 brand aderenti ne sono egregia rappresentanza. Da seganalare la presenza di marchi stranieri, che con il 30% coprono numerose nazioni (Francia, Spagna, Germania, Austria, Belgio, Svizzera, Polonia, Slovenia, Lettonia, Olanda, Brasile), e di patinati buyers provenienti da Arabia Saudita, Turchia, Egitto, Russia, Ucraina, Repubblica Ceca, Polonia, Lituania, Belgio, Malta, Cipro, Grecia, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Portogallo.
Anche la edizione 2016 punta sulle sfilate giornaliere dedicate all’intimo-lingerie di ultimissima generazione, nelle quali dominano underwear futuribile e nuove correnti luxury, non a caso l’attenzione di carta stampata, autori online, blogger, instagramers per questo importante appuntamento fiorentino è cresciuto in modo esponenziale.

Per maggiori informazioni consultate il sito www.immagineitalia.org

LA GIORNATA DI DONATELLO

Fonte: Silvia Serafini

Lo scorso mese di dicembre si è svolta la “Giornata di Donatello”, organizzata dallo storico gruppo Donatello presso la Cappella delle Stimmate nella basilica di San Lorenzo.
Una tavola rotonda a cui ha partecipato un folto pubblico, dal titolo “La bellezza salverà il mondo?" , è stata introdotta da monsignor Marco Viola nuovo priore della basilica di San Lorenzo, moderata da Eugenio Giani (presidente del consiglio regionale) Sono intervenuti Timothy Verdon, Franco Cardini, Francesco Gurrieri, Francesco Bandini e Bona Frescobaldi, a cui verrà attribuito il Premio Donatello2015.
Come ogni anno in questo giorno, nella cripta di san Lorenzo, omaggio degli artisti fiorentini alla Tomba di Donatello, alla presenza del Gonfalone della città di Firenze Federica Giuliani come rappresentante del Comune di Firenze. Successivamente gli artisti , insieme al nuovo presidente del gruppo Ugo Barlozzetti, hanno assegnato, ospitati dal Caffè Gilli, il premio Donatello a Bona Frescobaldi , consistente in una pisanelliana a lei dedicata, modellata quest’anno dallo scultore Gianni Oliveti.

Palio di Fucecchio, ufficializzate le date delle Corse di Primavera

FUCECCHIO

Il Consiglio d’Amministrazione dell’Associazione Palio delle Contrade Città di Fucecchio ha ufficializzato le date delle Corse di Primavera, “antipasto” dell’edizione 2016 del Palio di Fucecchio.
I cavalli correranno nella Buca del Palio lunedì 28 marzo, domenica 10 aprile e domenica 24 aprile.
Le Corse di Primavera sono uno dei primi banchi di prova per i cavalli impegnati nella stagione paliesca; per questo motivo, e per l’apprezzamento che riscuote la pista fucecchiese, il numero di richieste per partecipare alle corse è sempre molto elevato.

L'uomo moderno tra ironia e disillusione, pensando a Gaber

CERTALDO

Mercoledì 3 febbraio, ore 21.00, “Far finta di essere Gaber”
sul palco del Boccaccio
Multisala Teatro Boccaccio

"Far finta di essere Gaber”, spettacolo omaggio al grande cantauore milanese, scomparso nel 2003. Uno spettacolo nuovo e originale, prodotto da Teatro dello Sbaglio in collaborazione col Teatro Studio di Grosseto, selezionato dal direttore artistico, Gianfranco Martinelli, per questa prima stagione teatrale del rinato Boccaccio: una stagione che dopo l'esordio con il teatro civile di Mario Perrotta, seguito dal teatro circense del Duo Full House, prosegue la sua programmazione multidisciplinare con un tuffo nel “teatro canzone”.

Lo spettacolo prende infatti le mosse dalla “svolta” artistica di Gaber che negli anni '70 da vita al “Signor G” e porta in scena con una sagace autoironia le contraddizioni, ancora attuali, dell'uomo che vive nella modernità. “Il 1970 è l’anno in cui Giorgio Gaber muore come presentatore televisivo e rinasce a teatro come “Signor G”, un personaggio fatto di contraddizioni e di dolori che abita la contemporaneità – spiega Cosimo Postiglione, regista – nasce così il suo teatro canzone. Attraverso la musica e la recitazione, l’ironia dell’artista diventa sempre più aggressiva e categorica. Il Signor G resta incastrato nell’ingranaggio della modernità, un gioco di equilibri che lo vede sia vittima che carnefice del tempo che vive. Da questa considerazione nasce Far finta di essere Gaber un ritratto teatrale che cerca di interrogarsi sulla nostra epoca e sulla crisi d’identità che sta vivendo l’uomo occidentale. Tre personaggi raccontano la loro esistenza, dalla nascita alla morte, attraverso le illusioni e i desideri giovanili fino alla disperata solitudine della vecchiaia”.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Cosimo Postiglione su testi e musiche di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, vede in scena, con Postiglione, Luca Pierini, Mirio Tozzini e Paolo Mari (chitarra, esecuzione e arrangiamenti musicali dal vivo). Una pièce ricamata sulla satira e sull’ironia delle canzoni de La nave, La marcia dei colitici e L’odore, e sui monologhi de L’ingenuo e Il pelo. Gli attori intrecceranno un testo originale con le parole più celebri de La libertà, Le elezioni e La paura, scritte da Gaber e Luporini.

Info: tel 0571 664778 – www.multisalaboccaccio.it

Manifesto

Gran Varietà " è ancora Carnevale"

SCANDICCI (FI) TEATRO AURORA

27/02/2016

TEATRO AURORA
Via S. Bartolo in Tuto, 1, 50018 Scandicci (FI)

SABATO 27 FEBBRAIO 2016 ore 21.15

RODOLFO BANCHELLI

presenta

Gran Varietà’ ’è ancora Carnevale”

con Cinzia Daloiso, Annalisa Bratti e Florise Sbrancia, Cristiano Chesi, Ivan Periccioli, i Quattro Formaggi e i ballerini e gli artisti della Bottega dello Swing.

Rodolfo Banchelli presenta “Gran Varietà - È ancora Carnevale”, Uno spettacolo Teatrale che si ispira ai primi decenni del Novecento. In scaletta canzoni leggere e comiche, le macchiette dell’avanspettacolo, le scenette della rivista, per ricreare il mondo divertente ed irriverente del Cafè Chantant, dove Banchelli (ballerino campione del mondo di Rock and Roll, cantante con tre festival di Sanremo alle spalle e collaborazioni che vanno da Dario fò a Lucio Dalla) canta balla e recita con Cinzia Daloiso, Annalisa Bratti e Florise Sbrancia; in scena anche i comici Cristiano Chesi, Ivan Periccioli, i Quattro Formaggi e i ballerini e gli artisti della Bottega dello Swing. Un tuffo nel passato, nell’arte che ha reso famosi artisti come Totò, Sordi, Petrolini.. un mondo fantastico di paillettes, piume di struzzo e lustrini rassortiti, rivisitato e aggiornato da Rodolfo Banchelli che, oltre che interprete, è anche regista dello spettacolo.

TEATRO AURORA
Via S. Bartolo in Tuto, 1, 50018 Scandicci - Firenze; ore 21.15;
ingresso 15 euro, ridotto soci Coop 12; info e prenotazioni 366 2844676)

comunicato stampa

Patrizia Asproni nuovo Presidente del Museo Marino Marini di Firenze

FIRENZE

È Patrizia Asproni il nuovo Presidente del Museo Marino Marini di Firenze, ruolo che Carlo Sisi ha ricoperto per diciotto anni. "Chiudo il mio lungo mandato con la soddisfazione di vedere il Museo finalmente compreso nella geografia nazionale e internazionale di quelli che conservano e promuovono l'arte moderna e contemporanea – dichiara Sisi -. Con la nuova presidenza affidata a Patrizia Asproni, questo importante esito avrà una ulteriore, brillantissima affermazione".

La nomina è stata decisa all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Marini San Pancrazio – Museo Marino Marini appena rinnovato e composto, oltre che da Patrizia Asproni (nomina Comune di Firenze), da Sauro Massa, vicepresidente (nomina Fondazione Marino Marini di Pistoia), Carlo Sisi, past president (nomina Fondazione Marino Marini di Pistoia), Arabella Natalini, consigliere (nomina Comune di Firenze), Francesco Neri, consigliere (nomina Comune di Firenze), Paolo Pedrazzini, consigliere (nomina Fondazione Marino Marini di Pistoia). Collegio dei Sindaci Revisori: Cristina Marchese, sindaco revisore (nomina Comune di Firenze); Adriano Moracci, sindaco revisore (nomina Fondazione Marino Marini di Pistoia); Alberto Pecori, sindaco revisore (nomina Comune di Firenze).


Informazioni: Museo Marino Marini
Firenze, Piazza San Pancrazio - tel. 055.219432
e.mail: info@museomarinomarini.it

Comunicato Stampa


                             

 

Powered by: MR GINO